PAVULLO – Sentire e assaporare la tradizione Modenese durante la Fiera delle produzioni e dei sapori tradizionali, domenica 24 agosto 2014 nel Centro Storico di Pavullo. Un giornata che si svolge nell’ambito delle iniziative promozionali del paniere delle produzioni locali “Tradizione e Sapori di Modena” promosso dalla Camera di Commercio di Modena. E dalle ore 9.30 sarà possibile partecipare al seminario: “Dai cereali recuperati nuove opportunità per produttori e consumatori”. Introduce e modera i lavori Gualtiero Lutti, direttore Gal “Antico Frignano e Appennino Reggiano”. A seguire il saluto del sindaco Romano Canovi e di Massimiliano Mazzini funzionario della Camera di Commercio di Modena. Dalle ore 10 le relazioni del dottor Aldo Magnoni sul tema “ Le migliori tecniche culturali per i cereali antichi” e del dottor Luigi Valerio dal titolo “Riscoperta della salubrità dell’alimentazione tradizionale”. Alle ore 10.40 la presentazione da parte dell’autore Enrico Belgrado del libro “Ma sei di coccio? Ricette, aneddoti e storie dei pani tradizionali del nostro territorio” Alle 11.30 circa il dibattito si aprirà al pubblico presente. Alle ore 12.00 l’’intervento di Luciana Serri consigliere regionale. La conclusione dei lavori sarà svolta da Luciano Correggi, presidente del Gal.

Nel corso della mattinata si terranno, dalle 12.30, le premiazioni della 3° edizione della valutazione sensoriale “dell’Aceto Frignanese da mosto” col relativo premio “Aceto della Corte dei Montecuccoli” e della valutazione sensoriale del Vino Frignanese con il relativo premio “Vini della Corte dei Montecuccoli”. I concorsi sono proposti dal Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano e sono svolti in collaborazione con il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e l’Associazione italiana sommelier delegazione di Modena.

Da segnalare che sulla scia di questa iniziativa si sta costituendo la “Comunità Frignanese dell’Aceto Balsamico Tradizionale” in accordo con la “Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena”, il cui Gran Maestro è Luca Gozzoli già assessore Provinciale all’Agricoltura.

Alle ore 16.00 intrattenimento in amicizia e musica con in complesso “Gli Amanti del Liscio”.