Progetto di Cooperazione interterritoriale “Itinerari turistici rurali polifunzionali dell’Emilia Romagna

Scritto in Nuovi progetti il 4 Marzo 2014 0 Commenti

Tra gli interventi previsti dal Piano di Azione Locale Appennino Modenese e Reggiano (PAL) con cui si da attuazione alla misura 421 del PSR, vi è l’ ideazione e realizzazione del progetto di cooperazione interterritoriale “ITINERARI TURISTICI RURALI POLIFUNZIONALI DELL’EMILIA – ROMAGNA”  (in breve Itinerari Polifunzionali), promosso dal GAL Soprip, dal GAL Antico Frignino e Appennino Reggiano, dal GAL Altra Romagna e dal GAL Appennino Bolognese.

Il progetto si prefigge l’organizzazione di un’offerta turistica comune basata sulla fruizione di itinerari rurali di valenza regionale e mira a sviluppare una potenzialità turistica già presente nei territori coinvolti attraverso l’organizzazione e il miglioramento dei servizi che il territorio può offrire al turista. Tale indirizzo permette di cogliere la nuova domanda di turismo lento, mosso da motivazioni di riscoperta  del territorio e dell’ambiente rurale, tra l’altro in continua crescita, in modo da compensare la flessione del turismo tradizionale. Inoltre il progetto si prefigge l’integrazione del sistema turismo ambientale con l’offerta delle produzioni tipiche agroalimentari locali e con il sistema ricettivo agrituristico.

Il Progetto di Cooperazione “Itinerari Polifunzionali” prevede due tipologie di azioni: le azioni comuni a tutti i territori dei GAL partner (promozione di una rete di operatori turistici,  attività di coaching e di promozione turistica) e una parte di azioni locali, specifiche per ogni territorio e realizzate autonomamente dal singolo GAL (realizzazione di un programma di promozione, Miglioramento della fruibilità dei sentieri interessati agli itinerari individuati,  adeguamento dei servizi per gli escursionisti).

A fine di dare attuazione al citato progetto delle azioni comuni, il Tavolo di Coordinamento previsto dall’Accordo di Cooperazione, che si è riunito il 18 febbraio 2014, ha deciso di demandare al GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano (GAL MO RE) il compito di attuare le procedure necessarie per acquisire le competenze tecniche necessarie per dare compiuta attuazione agli interventi previsti dal  Progetto .

 Obiettivi del Progetto.

Gli obiettivi del progetto sono quelli già descritti prima. Sinteticamente si propongono di diversificare l’utilizzo dell’ex Ippovia dell’Emilia Romagna, che attraversa da est ad ovest tutto il territorio di crinale dell’Appennino Modenese e Reggiano, integrandola con nuovi percorsi che la collegano ai centri frazionali o comunali a valle, in cui sono presenti i servizi di accoglienza ed informazione turistica, in  una logica di multifunzionalità,  per la pratica  dell’escursionismo a piedi, in MTB e, nel periodo invernale, con gli sci da fondo o le ciaspole.

Comunque le azioni comuni di pertinenza del territorio dell’Appennino Modenese e Reggiano concorrono, nel lungo termine, ai seguenti obiettivi operativi:

  1. collegare il sentiero ex IPPOVIA dell’Emilia Romagna con i centri abitati minori a nord, in cui sono presenti servizi turistici, sia di ospitalità che di informazione ed assistenza, sfruttando sentieri già esistenti;
  2. accrescere la polifunzionalità del sistema dei sentieri di cui sopra, operando per promuovere in particolare nuove infrastrutture e nuovi servizi per le diverse modalità di pratica del turismo escursionistico;
  3.  potenziare le attività di aggregazione dell’offerta turistica e agrituristica e di promo commercializzazione dell’itinerario di cui sopra;
  4. incentivare gli operatori più prossimi all’itinerario o comunque collocati nei centri abitati immediatamente adiacenti al sistema dei sentieri interessati a diversificare i servizi offerti per corrispondere alle molteplici esigenze degli escursionisti e modalità di escursione

Ambito geografico di intervento

L’ambito geografico di intervento del progetto di cooperazione riguarda l’intero Appennino emiliano e romagnolo ed in particolare quello interessato dall’IPPOVA REGIONALE e dai sentieri che la connettono con i centri abitati a valle.

www.grandeippovia.it

Relativamente al territorio dell’Appennino Modenese e Reggiano si farà riferimento ai sentieri indicati nella Mappa Google visionabile al seguente indirizzo:

https://mapsengine.google.com/map/edit?mid=zlTNbMQucqzc.kvPi6gLQGNOE

Per approfondimenti:

Progetto parte Comune 3 GAL 14 febb 2012

Accordo cooperazione Itinerari Polifunzionali

 

 

 

 

.