DTE: un “Touchwall” per il turismo.

Scritto in news dal territorio il 25 Gennaio 2019 0 Commenti

DTE Emilia: un “Touch Wall” per informare i turisti.

Reggio, Parma e Piacenza, insieme per programmare il futuro.

 

 

Non poteva che essere la Stazione Mediopadana il luogo designato ad accogliere il nuovo strumento di comunicazione installato da DTE Emilia (Destinazione Turistica Emilia). Il Touch Wall non è altro che un mega schermo con funzionalità touch e che riporta nella sua home una rappresentazione stilizzata dei territori delle province di Reggio Emilia, Parma e  Modena. Diverse le informazioni disponibili: dagli edifici storici alle produzioni eno-gastronomiche, dai parchi ai musei, il tutto organizzato in visualizzazioni chiare, fruibili e di facile comprensione. Il funzionamento è estremamente rapido, intuitivo e graficamente gradevole. Di certo ha più appeal che una cartina geografica o una guida turistica tradizionale. A dimostrazione di una comunità d’intenti, per quel che riguarda la promozione turistica,  tra le tre province interessate, l’inaugurazione ha avuto luogo nel pomeriggio di mercoledì 23 gennaio alla presenza delle massime autorità di tutte le città coinvolte: Luca Vecchi e Patrizia Barbieri rispettivamente  Sindaci di Reggio e Piacenza, Cristiano Casa, Assessore al Turismo di Parma, Andrea Corsini e Giammaria Manghi per la Regione Emilia Romagna. Per essere pronti ad intercettare e accogliere i flussi turistici internazionali in costante crescita,  è stata ribadita a più voci l’importanza di lavorare seguendo principi di condivisione e programmazione comune, senza per altro abbandonare una sana “concorrenza” territoriale. Le basi per affrontare con profitto gli eventi a venire, su tutti il 2020 con Parma e l’Emilia in generale ad essere capitale italiana della Cultura. La “padrona di casa” dell’occasione, Natalia Maramotti, presidente di DTE, dopo aver evidenziato le sinergie politiche tra le province che hanno portato a questa iniziativa concreta, non ha potuto far altro che compiacersi dei primi risultati ottenuti dal Touch Wall: commenti positivi, apprezzamenti diffusi per le grafiche, primi utilizzi del sistema da parte di utenti incuriositi e diverti. Un buon inizio.