Agriturismo e fattorie didattiche: 15,7 milioni di euro a disposizione

Scritto in Bandi scaduti il 4 Luglio 2016 0 Commenti

A disposizione circa 15,7 milioni di euro per incentivare l’agriturismo e l’attività di fattoria didattica con il bando della Regione Emilia Romagna. Si intende continuare, come in passato, ad investire nella multifunzionalità, nello sviluppo di attività turistiche e didattiche favorendone la nascita di nuove ma soprattutto sostenendo le aziende esistenti che ampliano l’offerta agrituristica arricchendo i servizi a disposizione degli utenti.

L’obiettivo è sostenere l’offerta ricettiva regionale nello sforzo di qualificare le strutture esistenti attraverso la ristrutturazione e l’ampliamento di fabbricati rurali, la qualificazione di spazi aperti e acquisto di attrezzature.

Potranno beneficiare del contributo gli imprenditori agricoli, in particolare quelli con certificazione per operare nelle fattorie didattiche; gli operatori agrituristici  iscritti negli elenchi previsti dalla Legge Regionale nr. 4 del 2009 “Disciplina dell’agriturismo e della multifunzionalità delle aziende agricole” che rientrano tra le:

  • micro imprese agricole, quindi hanno meno di 10 persone occupate e con un fatturato o bilancio annuo inferiore a 2 milioni di euro;
  • piccole imprese agricole, quindi hanno meno di 50 persone occupate e con un fatturato o bilancio annuo inferiore a 10 milioni di euro.

Il sostegno sarà del 50% della spesa ammissibile per gli interventi attuati nelle aree rurali con problemi di sviluppo, del 45% per quelli attuati nelle aree rurali intermedie e del 40% per il restante territorio regionale. Saranno premiate le imprese ad agricoltura biologica o che vantano la presenza di un giovane imprenditore che negli ultimi cinque anni ha usufruito del premio di primo insediamento.

Le domande di sostegno potranno essere presentate a partire dai primi giorni di luglio entro il 23/09/2016.

Maggiori dettagli sul sito del bando.